LA MIA CUCINA GLOBE-TROTTER

“E' nata così :

Dai ricordi dei miei viaggi più emozionanti e dalla volontà di crearne di nuovi, per raccontare le storie di popoli e culture lontane conosciuti in giro per il mondo.


Ogni volta che cucino, rivivo quei momenti.


Ideo e preparo i miei piatti accostando ingredienti e lasciandomi piacevolmente suggestionare da tecniche, segreti e culture alimentari apprese lontano da qui.


Piatti che prima di essere piatti sono stati viaggi, scoperte, esperienze, sguardi, dialoghi, incontri, sorrisi


Il cibo assume così significato di socialità, di condivisione, di scambio e, non per ultimo, di piacere

Mangiare così come viaggiare significa nutrire l’anima, abbattere i muri”

Ogni piatto del nuovo menu è un viaggio che ci porta lontano dalle nostre origini, ma che, improvvisamente, ci fa sentire a casa.